GLI ABITANTI DEL DONBASS CHIEDONO A ZELENSKY DI REALIZZARE LE SUE PROMESSE: FERMARE I BOMBARDAMENTI GARANTIRE I DIRITTI UMANI E RICONOSCERE ALLA REGIONE LO STATUS SPECIALE

28.06.19 03:07
GLI ABITANTI DEL DONBASS CHIEDONO A ZELENSKY DI REALIZZARE LE SUE PROMESSE: FERMARE I BOMBARDAMENTI GARANTIRE I DIRITTI UMANI E RICONOSCERE ALLA REGIONE LO STATUS SPECIALE

Gli abitanti del Donbass chiedono a Zelensky di realizzare le sue promesse: fermare i bombardamenti, garantire i diritti umani e riconoscere alla regione lo status speciale.
A metà maggio di quest'anno, alcuni giovani del Donbass hanno dato il via all'azione "Scelta del Donbass". I partecipanti hanno espresso le seguenti richieste: "Noi, abitanti del Donbass, chiediamo al presidente dell'Ucraina Vladimir Zelensky di smetterla di bombardare le nostre case! Chiediamo di ripristinare i pagamenti delle pensioni agli aventi diritto! Chiediamo il diritto di parlare la nostra lingua madre russa! Di riconoscere il diritto del Donbass di integrarsi con la Russia! Dacci la possibilità di sviluppare la nostra economia! Di essere difesi dalla nostra polizia! Chiediamo di punire i criminali come Petro Poroshenko, Aleksandr Turchynov, Igor Kolomoysky, Ruslan Homchak e coloro che hanno dato l'ordine all'esercito di uccidere i civili! Chiediamo uno status speciale per il Donbass!”

Gli abitanti del Donbass hanno firmato la relativa petizione sul sito web https://vybordonbassa.com/ e pubblicando post con l'hashtag #ZelenskyRecogniseDonbassChoice sui loro social network.

Ad oggi l'iniziativa è stata sostenuta da più di 475 mila abitanti delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk.


Related news

DONi International News Agency Reprint and other use of materials from the site are allowed on condition of making reference to DONi Donbass International News Agency. The use of materials and placement of videos from the site in the Internet are allowed on condition of providing them with the hyperlink to DONi Donbass International News Agency.
© 2019
EDITORIAL